Home | Contatto | Colophon | Sicurezza & Privacy | Mappa del sito

Quanto costa la consulenza?

Tutti i prodotti del risparmio gestito che si acquistano sul mercato hanno dei costi, noti anche come “commissioni”. Questi costi ammontano annualmente a ca. 1 – 5% del patrimonio finanziario. Con l’aiuto del consulente finanziario indipendente si possono ridurre notevolmente questi costi. Una parte dei costi risparmiati va pagata al consulente come onorario.

Oltre a far risparmiare al cliente le elevate commissioni, il consulente finanziario indipendente lo guida per raggiungere i suoi obiettivi finanziari, riducendo gli errori con operazioni rischiose che potrebbero causare danni (costi indiretti) non trascurabili.

Nella consulenza continuativa la parcella per il consulente è data da una percentuale del patrimonio oggetto della consulenza. Questa percentuale si riduce all’aumentare del patrimonio finanziario. Più consistente è il patrimonio, più grande diventa il risparmio assoluto per il cliente.

Nella consulenza una-tantum la parcella viene fissata in base alla complessità della consulenza o su base oraria.

Non esiste un importo minimo per far si che la consulenza finanziaria indipendente sia conveniente per il cliente. Se si pensa p.e. quanti soldi si possono risparmiare scegliendo in modo professionale un efficiente piano di accumulo di lungo periodo o un mutuo ottimale, allora i costi per la parcella diventano irrilevanti rispetto al guadagno assoluto.

Il primo incontro informativo per conoscersi reciprocamente è gratuito.

Contatto

  Studio Kofler | Dr. Hermann Kofler | Via Ugo Foscolo 7 | 39012 Merano (Bolzano) | Italia | P. IVA 02451820217 | Tel. +39 335 203365